Documentario Piantagioni di canna – Gabbia di prigionia.

Zucchero ed Alcool al prezzo di sangue e sogni

Locandina Tabuleiro de Cana Xadrez de CativeiroTabuleiro de cana – Xadrez de cativeiro (Piantagioni di canna – Gabbie di prigionia), è questo il titolo del documentario realizzato e prodotto dalla Commissione Pastorale della Terra dello stato di Alagoas (CPT) sotto la direzione di Thalles Gomes, come denuncia al diffuso problema del lavoro schiavo, nel Nord Est del Brasile.
Una schiavitù dichiarata illegale ormai da 119 anni ma che continua a imperversare, distruggendo famiglie, seppellendo sogni e “allontanando sempre più qualsiasi speranza di una vita dignitosa”, come recita la presentazione del cortometraggio. Una schiavitù che cattura uomini che per necessità e sopravvivenza abbandonano la propria terra e la propria famiglia in cerca di un qualsiasi lavoro nelle lontane piantagioni di canna da zucchero.
Le terre abbandonate dagli uomini sono quelle degli stati come l’Alagoas, in cui i paesi più poveri, tra cui Joaquim Gomes, vedono centinaia di pullman portare via padri e giovani privi di altre opportunità, lasciando donne e bambini in attesa di un ritorno e di qualche moneta. Le terre di destinazione sono quelle del Matogrosso, stato in cui i grandi latifondisti, attraverso l’opera di intermediari senza scrupoli, attendono l’arrivo di migliaia di lavoratori per sopperire alla necessità di manodopera.
Gli intermediari, detti gatos, agiscono tramite un meccanismo di truffa basato sulla fornitura di attrezzi, trasporto, dimora e cibo, che rapidamente rende i lavoratori debitori verso i padroni, che si traduce immediatamente in una vera e propria condizione di schiavitù. Questi “schiavi” vivono in affollate baracche, ricevono pasti scarsi, lavorano in condizione di sfruttamento e spesso, tentando la ribellione o la fuga, vengono malmenati e uccisi.
Questa è la condizione che migliaia di uomini e donne vivono ogni giorno, denunciata dalla CPT tramite questo significativo documentario che l’Associazione “Amici di Joaquim Gomes” si è preoccupata di tradurre e sottotitolare in diverse lingue. Gli “Amici di Joaquim Gomes” invitano tutti alla serata di proiezione del documentario, arricchita dall’intervento di Carlos Lima, responsabile della CPT Alagoas, da anni impegnato nella lotta contro il lavoro schiavo e per la promozione del diritto alla terra. L’ingresso sarà libero.


Date di presentazione e proiezione:

  • Torino: 9 febbraio 2007, ore 21 presso Auditorium c/o Educatorio della Provvidenza C.so Gen. Govone 16/a

  • Piossasco: 10 febbraio 2007, ore 21. Presso Centro Polifunzionale “Il Mulino” Via Riva Po 7/ 9 Con il patrocinio della Città di Piossasco – Assessorato alla Salute e all’Assistenza

  • Pinerolo: 19 Febbraio 2007, ore 21. Presso il Teatro Incontro, Via Caprilli, 31
    La serata di Pinerolo è una manifestazione inserita nel ciclo di incontri “Testimoni tra cielo e terra” IN COLLABORAZIONE CON: FUCI; Centro Giovani Diocesano di Pinerolo ; APSM


  • SCHEDA DOCUMENTARIO:
    Titolo del documentario: Tabuleiro de cana – Xadrez de cativeiro. Açucar e alcool a preço de sangue e sonhos.
    Piantagioni di canna – Gabbia di prigionia. Zucchero ed alcool al prezzo di sangue e sogni
    IDEAZIONE: Thalles Gomes, Carlos Lima, Lilian Nunes
    REGIA E MONTAGGIO: Thalles Gomes
    PRODUZIONE: Carlos Lima, Lilian Nunes
    MUSICHE: Jurandir Bozo, Wilber Fialho
    POST-PRODUZIONE: TV Mangue
    REALIZZAZIONE: CPT Alagoas
    TRADUZIONE ITALIANO: Michele Mola
    SOTTOTITOLI: Associazione Onlus “Gruppo di Solidarietà Internazionale – Amici di Joaquim Gomes”

    Materiale di promozione:
    E’ possibile scaricare la cartolina e la locandina di presentazione dell’evento e diffonderle.
    Scarica la cartolina
    Scarica la locandina

    Guarda il documentario