CPT Alagoas festeggia il 25° Anniversario

25 anni al servizio delle famiglie Sem Terra

immagine logo AJG + logo 25 anni CPT

La Commissione Pastorale della Terra dello stato dell’Alagoas festeggia i 25 anni di attività.
La nostra associazione partecipa a questo importante anniversario inviando una lettera alla CPT Alagoas, con l’augurio di continuare a vivere l’impegno con il coraggio e la passione che hanno sempre dimostrato, lottando contro le ingiustizie a favore dei diritti umani per tutti!
Cercheremo sempre più di collaborare e sostenere la loro grande missione!
Riportiamo la lettera che la nostra associazione ha inviato alla CPT Alagoas in occasione dei festeggiamenti dell’anniversario.

Piossasco, 22 luglio 2009

Carissimi amici della Commissione Pastorale della Terra,
è con grande onore e piacere che la nostra associazione “Amici di Joaquim Gomes” ha la possibilità di partecipare, tramite questa lettera, alla commemorazione dei 25 anni dalla nascita della CPT in Alagoas.

Sono ormai passati diversi anni da quando, grazie alle suore di san Giuseppe di Pinerolo della comunità di Joaquim Gomes, da noi sostenute nella loro instancabile missione, le nostre due organizzazioni sono entrate in contatto, iniziando questo rapporto di intensa e arricchente collaborazione.

Una collaborazione che con il passare del tempo si è trasformata sempre più in un profondo rapporto di amicizia, stima ed ammirazione. Sentimenti che sono nati in noi approfondendo la conoscenza della grande missione che quotidianamente portate avanti con le gioie, le fatiche e i rischi che da essa derivano

La semplicità è ciò che contraddistingue l’amicizia che ci unisce; la nostra associazione infatti non possiede né grandi risorse economiche né mezzi da mettere a disposizione, ma ciò che per noi vale più di tutto è la possibilità di poter sostenere in voi il grande desiderio di dare speranza a coloro che soffrono e che lottano per un mondo migliore, distruggendo le barriere dell’oppressione e dell’ingiustizia e donando per questo sogno tutto se stessi fino alla propria vita!

Se pur da distante, il nostro è un sostegno convinto e partecipato che deriva dal desiderio comune di giustizia, dalla chiamata di Gesù Cristo all’impegno e all’amore per il prossimo e dalla volontà di creare insieme ai fratelli il Regno di Dio già qui sulla Terra.

Una collaborazione che con il passare del tempo si è trasformata sempre più in un profondo rapporto di amicizia, stima ed ammirazione. Sentimenti che sono nati in noi approfondendo la conoscenza della grande missione che quotidianamente portate avanti con le gioie, le fatiche e i rischi che da essa derivano

E’ un sostegno che vuole essere un camminare insieme, esprimendo la nostra solidarietà e condividendo la vostra missione, sia in Brasile che in Italia. Nel nostro Paese l’intento principale è quello di far conoscere alla gente di questa parte del mondo le situazioni di violazione dei diritti umani e di ingiustizia presenti nelle vostre terre e questo è il motivo per cui nel 2007, in seguito alla visita dell’amico coordinatore Carlos Lima, è nato con soddisfazione e entusiasmo, all’interno della nostra associazione, il Comitato italiano di Appoggio alla CPT Alagoas.

Una collaborazione che con il passare del tempo si è trasformata sempre più in un profondo rapporto di amicizia, stima ed ammirazione. Sentimenti che sono nati in noi approfondendo la conoscenza della grande missione che quotidianamente portate avanti con le gioie, le fatiche e i rischi che da essa derivano

La collaborazione in Brasile si esprime invece principalmente tramite la volontà di conoscere dal vivo la realtà in cui vivete e lottate e la partecipazione alle importanti iniziative da voi organizzate, nei pochi momenti in cui la nostra permanenza in Brasile ce lo permette. Tra questi, le esperienze più significative sono state la presenza di alcuni di noi alle Romarias di questi ultimi anni e le visite agli accampamentos e assentamentos che in più occasioni abbiamo potuto fare.

Gli incontri e i dialoghi con i lavoratori della terra, gli accampados e gli assentados, rimangono sempre i ricordi più vivi e indelebili di coloro che hanno avuto l’opportunità di venire in Alagoas e passare qualche momento con voi. La forza, il coraggio e la ricchezza dell’anima dei lavoratori, riescono sempre a toccare nel profondo coloro a cui generosamente raccontano le loro storie di sofferenza e sacrificio ma anche di gioia e commozione per le vittorie e le conquiste!

Tutti voi lavoratori, leaders, padri e suore della CPT, siete per noi un esempio e una testimonianza di vita e di fede di cui siamo infinitamente grati e per il quale vi esprimiamo la nostra riconoscenza e il nostro grazie sincero.

Auguriamo a tutti voi di poter continuare la missione che da 25 anni portate avanti con la stessa convinzione, amore e passione che avete dimostrato in questi anni e confermiamo la nostra decisa volontà a continuare in modo sempre più vivo e profondo la nostra collaborazione e il nostro sostegno, convinti che, come esprime bene una canzone di Zè Vincente: “O sonho que se sonha só, pode ser pura ilusão / o sonho que se sonha juntos, é sinal de solução” “Il sogno che si sogna soli può essere pura illusione / il sogno che si sogna uniti, è segno di soluzione”.

Chiediamo ao Deus da Vida di proteggervi e di accompagnarvi sempre, rendendo grazie per le conquiste e le vittorie ottenute e affidando a Lui le fatiche ed i fratelli rimasti vittime dell’oppressione e della violenza subita in questi lunghi anni di lotta per la conquista della Terra Promessa!
Con stima ed amicizia.
Gli Amici di Joaquim Gomes
Foto di gruppo: Carlos, coordinatore CPT ALAGOAS, con alcuni membri dell'Associzione

ARTICOLI COLLEGATI:

Dialogo con Carlos Lima della CPT Alagoas (29/03/07)

Commenti sulla proiezione del documentario “Tabuleiro de Cana” sulla schiavitù dei lavoratori della canna da zucchero (06/03/07)

Date di proiezione documentario sul lavoro schiavo (20/01/07)

Frate Luís Flávio Cappio – Um gesto di esteremo amore (12/07) (Articolo in portoghese)

Conferenze in collaborazione con la CPT – Alagoas -L’impatto ambientale e sociale della produzione di agrocombustibili (12/07)

Romaria della Terra e delle Acque 2008

Romaria della Terra 2007

Questa voce è stata pubblicata in Articoli. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.