Elinho rappresentante brasiliano a Terra Madre 2010 a Torino!

José Luís “Elinho” e Severino, due rappresentanti del progetto associativo Orto Comunitario, sono stati a Terra Madre Brasil nel marzo 2010 come delegati. Nella lettera inviata da Elinho e Severino ai soci dell’associazione inviata in occasione dell’evento, si esprimeva il desiderio di poter partecipare un giorno a Terra Madre Italia. Oggi siamo lieti di informare i sostenitori degli Amici di Joaquim Gomes che tra pochi giorni (dal 21 al 25 ottobre 2010) Elinho avrà questa opportunità.

Grazie ai rapporti di collaborazione tra Slow Food, Terra Madre e gli Amici di Joaquim Gomes, l’associazione ha avuto la possibilità di appoggiare la presenza di un suo collaboratore brasiliano come delegato all’importante congresso mondiale di Terra Madre, a fronte di un contributo per le spese del viaggio.
Si tratta di una spesa importante, ma allo stesso tempo una grande opportunità (i delegati brasiliani sono molto pochi ed è difficile ottenere la partecipazione a Terra Madre Italia) che vediamo come un investimento fondamentale.
Tramite questa esperienza sarà possibile stimolare la crescita e la formazione personale dei rappresentanti del progetto Orto Comunitario con esperienze internazionali, essere esposti a nuove idee e pratiche lavorative e fare parte della rete di contatti che si viene a creare partecipando a questi eventi.
Usando le parole di Elinho in occasione dell’appuntamento brasiliano, “..la partecipazione a questo momento culturale è stata molto gratificate e positiva per la crescita della nostra auto-stima e allo stesso tempo anche ricca per la conoscenza e lo scambio di esperienze con le diverse culture e le differenti agricolture familiari presenti in Brasile”. Crediamo che la stesso processo, più in grande, avverrà qui in Italia.

Oltre alla permanenza per Terra Madre Elinho prolungherà la sua permanenza qui per un altro paio di settimane, ospite di membri dell’Associazione, in modo da poter incontrare soci e sostenitori ed informarsi sui progetti italiani.

Severino quest’anno non sarà a Terra Madre Italia ma per lui si prospetta un’altra importante esperienza: a breve si recherà a Teresina nello stato del Piauí (Brasile) per un corso di formazione sull’idroponia (coltivazione di piante in acqua), un nuovo progetto dell’Orto Comunitario di cui parleremo in un futuro articolo.

Terra Madre è il nome sia di una rete di “comunità dell’alimentazione” impegnate a salvaguardare la qualità delle produzioni agro-alimentari locali, sia il nome di una conferenza tenuta a Torino ogni due anni e giunta alla quarta edizione, che vede come ospiti delegati da tutto il mondo che fanno parte della rete di comunità coinvolte.
Nell’edizione 2010 i delegati avranno la possibilità di partecipare a vari incontri ed a laboratori di specializzazione.

Gli incontri si terranno prevalentemente al Lingotto, mentre le cerimonie di apertura e chiusura saranno al Palaisozaki. Terra Madre è riservato ai delegati ma è possibile iscriversi da osservatori ad alcuni eventi; per ulteriori informazioni è disponibile il programma dettagliato.