E’ nata l’Associazione! (dicembre 2003, gennaio 2004)

Dal bollettino parrocchiale della parrocchia San Francesco d’Assisi di Piossasco – DICEMBRE 2003 – GENNAIO 2004

Primo logo dell'associazione Amici di Joaquim GomesQuest’anno, dopo oltre l2 anni di attività nella Parrocchia di San Francesco, il gruppo di volontariato Amici di Joaquim Gomes si è costituito come associazione col nome di “Gruppo di Solidarietà lntemazionale Amici di Joaquim Gomes”.

Diventare associazione non solo e un passo necessario per poter iscriversi all’anagrafe delle O.N.L.U.S. (obiettivo che stiamo attualmente perseguendo secondo l’iter amministrativo definito dalle leggi che regolamentano l’iscrizione in questo registro) ma e anche l’evoluzione naturale di un’esperienza di solidarietà internazionale che sta coinvolgendo un grande numero di persone, soprattutto fra i giovani che cercano di conoscere il mondo da un punto di vista nuovo e propositivo.
Per questo motivo nello statuto dell’associazione sono stati fortemente sottolineati due obiettivi, strettamente interconnessi: conoscere nuove realtà e cooperare nel campo della solidarietà internazionale.

Per comprendere su quali basi si sia costituita l’associazione, qui di seguito sono riportati i primi due articoli dello statuto:
Art l — Costituzione, denominazione e sede l) E costituita, ai sensi della Legge 266/91, l’Associazione denominata “Gruppo di Solidarietà Internazionale Amici di Joaquim Gomes” senza fini di lucro con sede in Piossasco, p.zza Tenente Nicola 2. 2) L’Associazione ha durata illimitata. Art.2 – Scopi I) L`Associazione, apolitica e senza scopo di Iucro, ispirandosi ai principi della solidarietà umana e ai valori cristiani, si prefigge come scopo principale il sostegno a popolazioni in disagio sociale ed economico, attraverso l’azione della cooperazione internazionale con associazioni, enti e gruppi presenti sul territorio. L’Associazione si propone di prestare una particolare attenzione ai bambini e agli adolescenti. L’Associazione intende sostenere progetti atti ad alleviare difficoltà economiche. L’Associazione si propone di promuovere adozioni a distanza e borse di studio, organizzare interventi diretti di operatori volontari nelle zone interessate dai vari progetti, inviare materiali di prima necessità, materiali didattici, indumenti, medicinali, eccetera. L’Associazione intende occuparsi di organizzare attività di sensibilizzazione rispetto temi riguardami la povertà nel Terzo mondo e in generale intende sostenere la promozione umana e sociale.

L`Associazione si propone di mantenere contatti stabili tra la stessa, i suoi sostenitori e le popolazioni coinvolte dai progetti. L’Associazione cercherà di promuovere manifestazioni di sensibilizzazione, come ad esempio: mostre fotografiche, proiezione di video e film, dibattiti, spettacoli culturali, interventi nelle parrocchie e nelle scuole, eccetera. L’Associazione si prefigge tra gli scopi quello di collaborare con immigrati per attività culturali (traduzioni, corsi di lingue straniere, eccetera).
Più in generale nel corso dell’anno l’associazione organizza eventi culturali e informativi e collabora con le scuole per l’educazione alla mondialità: alcuni ragazzi, recatisi in Brasile di persona negli ultimi anni (a Joaquim Gomes, Maceio e Cristinapolis), raccontano agli studenti la loro straordinaria esperienza a contatto con la realtà e la vita, molto dura, della gente più povera del nord-est del Brasile.
Tutti gli anni, infatti, l’Associazione da la possibilità ad alcuni di loro di recarsi in queste località per collaborare ed entrare in contatto diretto con questa realtà cosi diversa dalla nostra.

L’Associazione si incontra, con i sostenitori ed i soci, una volta al mese presso la sede in Piazza Tenente Nicola, 2 – Piossasco, per discutere ed organizzare i vari progetti esistenti.

Marcello Caro
Presidente dell’Associazione