L’ Associazione Amici di Joaquim Gomes Onlus nasce negli anni ’90 come Gruppo di Solidarietà Internazionale all’interno della parrocchia San Francesco di Piossasco e si pone come primari obiettivi: promuovere nella comunità locale incontri di informazione e riflessione sulla mondialità ed avviare iniziative per il sostegno dell’attività missionaria di Suor Daniela Elia (Congregazione di San Giuseppe di Pinerolo) a Joaquim Gomes (Alagoas, Brasile). Suor Daniela, infatti, proprio in quegli anni stava avviando il progetto relativo agli asili per garantire pasti giornalieri ai bambini in età prescolare e offrire loro opportunità formative, di socialità e condivisione.

Nei primi anni di vita si è rivelato fondamentale il sostegno concreto offerto da diverse famiglie di Piossasco, le quali, attraverso un’offerta mensile fissa e continuativa hanno consentito l’avvio di tre asili ed il loro successivo mantenimento. Ancora oggi, quello degli asili è un progetto fondamentale, in quanto rappresenta una delle più importanti attività per la complessa realtà di Joaquim Gomes.

I primi contribuiti hanno posto le basi non solo per lo sviluppo di ulteriori progetti di solidarietà internazionale, ma anche per favorire la nascita di un forte legame tra la stessa comunità di Piossasco e quella di Joaquim Gomes. La sinergia positiva che si è col tempo creata tra il Gruppo di Solidarietà Internazionale, la comunità locale e l’attività missionaria delle suore della Congregazione di San Giuseppe di Pinerolo ha, infatti, portato alla realizzazione di ulteriori progetti a favore della stessa popolazione di Joaquim Gomes.

In seguito all’esperienza vissuta in Brasile da un gruppo di giovani volontari nell’estate del 2002, il Gruppo originario si amplia e si struttura sempre più fino ad assumere la veste di Associazione, per ragioni di visibilità e trasparenza, e dal 2004 di Onlus. Gli obiettivi originari rimangono invariati, ma confluiscono all’interno dello statuto associativo.

Con il tempo l’Associazione cresce ulteriormente, ed altri gruppi iniziano ad essere parte integrante delle attività: dal 2008 il Gruppo Piobesi per Cristinapolis diviene parte dell’Associazione, mentre strette collaborazioni vengono avviate con altre realtà associative, tra le quali il Gruppo Missioni Giovani di Buriasco e il Coordinamento Noi con il Mondo di Pinerolo. L‘Associazione non è più una piccola realtà locale conosciuta nel solo territorio circostante, ma inizia ad entrare in contatto con molti soggetti esterni che si occupano di solidarietà internazionale: tra essi, la Comunità Papa Giovanni, il Sermig e Terra Madre.

Il 2013 è un anno che segna un altro significativo passaggio nella storia dell’Associazione: le attività di sviluppo e cooperazione si estendono alla lontana Africa. L’impegno, dunque, si rivolge anche al villaggio di Gatunga, in Kenya, attraverso un aiuto concreto agli asili voluti e creati da padre Patrick Mugambi.