Progetto Sostegno a distanza (progetto n.7)

Bimbi che sorridono - Progetto sostegno a distanza

Genitori da lontano per i fratelli più piccoli.

logo Sostegno a distanza

Il progetto del sostegno a distanza è stato avviato qualche anno fa: le famiglie che hanno adottato un bambino sostengono la costruzione di una casa di blocchi di cemento (che sostituisce una casa costruita con fango, pali di legno o nylon) e il sostentamento del bambino e della sua famiglia che sovente è costituita da molte pesone. In questo modo si è garantisce ai bambini la possibilità di frequentare la scuola e intanto i genitori sono sensibilizzati su diverse tematiche, dall’importanza dell’istruzione scolastica, alle regole di igiene o alla vaccinazione.

Un bimbo che mangiaQuesto tipo di aiuto è stato essenziale e continuerà ad esserlo per i bambini adottatati a distanza e per le loro famiglie (costantemente seguiti dalle suore), ma è un progetto che, per una precisa richiesta delle suore, non si amplierà ulteriormente. La gestione delle adozioni comporta un grande impegno sul luogo e inoltre è un progetto che coinvolge un solo bambino o una sola famiglia alla volta: ecco perché abbiamo concentrato la nostra attenzione su progetti che abbiamo un’incidenza maggiore e su un maggior numero di persone, in modo che gli aiuti vadano a sostenere un’intera area di progetto.

Galleria Fotografica Progetto sostegno a distanza
Vuoi finanziare questo progetto?
Vai all’elenco dei progetti internazionali