L'esperienza missionaria in Brasile


Tra i nostri obiettivi c’è l’importante dovere di far conoscere alle persone che vivono in Italia la difficile condizione che moltissimi uomini, donne e bambini sono costretti a vivere in altre parti del mondo, in particolar modo nel Nordeste del Brasile.

Gruppo di volontari assieme ai ragazzi di Joaquim GomesPer trasmettere efficacemente questa conoscenza, per aiutare in modo più consapevole il prossimo e per vivere importanti esperienze di formazione e di crescita personale, la nostra Associazione crede nell’importanza di vedere e conoscere in prima persona le realtà più povere economicamente. Perciò, almeno una volta l’anno, un gruppo di persone, in seguito ad un’apposita preparazione ed a proprie spese, si reca a Joaquim Gomes o a Cristinapolis per vivere un’esperienza di qualche settimana.

I giorni che si trascorrono nei due paesi sono un susseguirsi di momenti, incontri ed esperienze indimenticabili. L’inizio certamente è un po’ traumatico, all’improvviso infatti ci si ritrova in un mondo completamente diverso dal nostro ed in cui ci si deve ambientare; c’è il problema della lingua, che però con il passare del tempo si riesce a superare, ma soprattutto si vive in ogni momento in una realtà piena di situazioni di ingiustizia, di povertà e di sofferenza che impressionano e fanno riflettere molto.

Si incontrano mamme che devono sforzarsi ogni giorno per riuscire a dare qualcosa da mangiare ai propri figli, pochissimi papà perché la maggior parte degli uomini emigra per cercare un lavoro, bambini e ragazzi che sono privati dei diritti fondamentali quali il poter vivere in una casa dignitosa, avere una formazione scolastica sufficiente, accedere alle cure necessarie quando si hanno problemi di salute.

Bimbe con fiore

Sono però proprio questi bambini, ragazzi e le tante persone che si incontrano che rendono questa esperienza speciale, insegnando, con la loro vita e le loro storie, ad apprezzare davvero le cose essenziali che possono rendere felici.

Nei giorni che si trascorrono nel Nordeste del Brasile si impara a conoscere quella realtà, si fa visita alle famiglie accompagnati dalle suore delle Missioni, si visitano i progetti che sostengono in diversi modi le tante persone bisognose e, in base alle proprie capacità, si cerca di dare il proprio contributo nel lavoro di questi progetti, aiutando animatori che si occupano dei ragazzi, maestre che insegnano negli asili, uomini che lavorano all’”Orto Comunitario”, infermiere degli ambulatori e le suore missionarie nelle loro attività quotidiane.

Quando si arriva agli ultimi giorni di permanenza diventa sempre più duro il distacco; è difficile pensare di lasciare quei posti e quella gente che tanto ti ha donato ed insegnato e di non avere più l’opportunità di offrire il tuo, seppur piccolo, contributo nel grande lavoro che la Missione svolge… ma quello che consola è la consapevolezza che, tornati a casa, si portano nel cuore per sempre tanti ricordi, racconti ed esperienze che aiutano a crescere un po’, ad essere consapevoli di tutto quello che abbiamo a differenza di molte altre persone nel mondo ed il dovere e l’opportunità di poter aiutare queste famiglie anche nella propria vita quotidiana, dando anche ad altri l’opportunità di conoscere questa realtà e dedicando un po’ del proprio tempo alle attività dell’Associazione che sostiene queste Missioni e le persone da esse seguite.

Bimbi asilo Nossa Senhora Aparecida Nel corso degli anni, le esperienze degli Amici di Joaquim Gomes hanno consentito di definire cosa è per noi l’esperienza missionaria: il risultato è un documento dei nostri valori ed intenti, approvato dai Soci, che definisce lo stile di vita che ci impegnamo ad adottare in missione.
Questo documento è disponibile a tutti, nella speranza che aiuti a comprendere cosa è per noi il Viaggio in Brasile.

L’Associazione ritiene fondamentale dare una formazione adeguata alle persone che andranno in Brasile. A chi desidera vivere l’esperienza in missione, chiediamo di partecipare agli incontri di preparazione organizzati dal nostro gruppo di Formazione, che consentono di comprendere meglio la realtà in cui si andrà ad operare (le differenze sono moltissime e profonde) ed il proprio ruolo in Brasile.

Per ulteriori informazioni sull’Associazione, o se volete effettuare una esperienza missionaria in Brasile, contattateci direttamente: è possibile inviare una mail all’indirizzo dell’Associazione, formazione@amicojg.it.

I commenti sono chiusi.